Ben-Essere e Cambiamento

Le due facce della salute

Domenica 26 aprile si è tenuto, come ogni anno, il Convegno Nazionale di Omeosinergia, che avrebbe dovuto svolgersi a Bologna ma che, considerata la situazione di quarantena, è stato realizzato in streaming. Il tema del convegno “Ben-essere e cambiamento: le due facce della salute. E se un problema fosse un’opportunità?”, scelto in tempi non sospetti, ha assunto immenso valore di attualità e di necessità.

Il focus del convegno è stato l’approfondimento del concetto di Ben-essere, ossia che cosa sia necessario per mantenersi in salute e trasformare un qualsiasi “problema”, dunque anche un virus, in un’opportunità di cambiamento e di crescita individuale, il tutto alla luce della visione Omeosinergetica.

L’evento è stato moderato, con abilità, fermezza e simpatia, da Simona Fantini, Naturopata, Tutor Omeosinergetico e Coordinatrice del progetto Omeosinergia, che ha introdotto il programma della giornata delineandone il motivo dominante. I concetti di equilibrio, benessere e cambiamento cadono, infatti, particolarmente a proposito in questo specifico momento della nostra storia, che ci mostra come le difficoltà dall’essere umano transitino, quasi senza soluzione di continuità, in quelle dell’ambiente, rendendo così chiara quella realtà ecosistemica dalla quale è impossibile prescindere.

La giornata è stata particolarmente intensa e feconda di interventi decisamente degni di nota.

Il dr. Luigi Marcello Monsellato, ideatore della Medicina Omeosinergetica e tuttora, dopo decenni, suo più attivo divulgatore, ha offerto al folto pubblico collegato in streaming la prospettiva omeosinergetica inerente la salute. Traendo ripetutamente spunto dall’attuale situazione epidemiologica, ha delineato la visione omeosinergetica della relazione tra uomo e microorganismi e della genesi della malattia; tale rapporto è da leggersi certamente alla luce dell’evoluzione, ma molto più sotto il profilo dell’adattamento e della coevoluzione, piuttosto che sotto quello delle relazioni antagonistiche. Il fulcro del messaggio del Dott. Monsellato si basa sulla necessità di cambiare radicalmente il paradigma interpretativo stesso della malattia, spostandolo dalla visione semplicisticamente “bellica” a quella, molto più articolata, di natura (eco)sistemica: solo attraverso l’unione e la perfezione è quindi possibile comprendere le interazioni adattative tra microrganismi e macrorganismi, in una prospettiva di integrazione biologica: una visione innovativa e rivoluzionaria!

In quest’ottica assume dunque importanza la relazione con l’altro e con l’ambiente esterno, come sostengono la Sistemica Relazionale e la Filosofia Omeosinergetica. Quest’ultima in particolare ci insegna ad essere sempre più noi stessi, a comprendere chi siamo, cosa siamo e come siamo alla luce delle esperienze che attiriamo, modificando semplicemente il nostro punto di vista rispetto alle esperienze, come argomentato dalla Naturopata Giovanna Pantaleo, ideatrice della Filosofia e del Percorso Pedagogico Omeosinergetico, nonché dei suoi quattro strumenti.

Al convegno sono inoltre intervenuti, come ospiti speciali, due medici all’avanguardia della ricerca scientifica e della medicina integrata. La dott.ssa Monica Greco, medico specializzato in Geriatria e Fisiatria, Esperta di Medicina di Segnale e di Medicina Funzionale Regolatoria, Coordinatrice regionale Dieta GIFT del Piemonte, che ha sottolineato quanto la salute sia essenzialmente armonia ed equilibrio e, pertanto, quanto sia fondamentale nutrire il proprio terreno, curando la radice e la causa profonda dei sintomi.

Altro intervento di grande rilievo è stato quello del dr. Luca Speciani, medico, agronomo, ideatore di Dieta GIFT e della Medicina di Segnale, fondatore e Presidente della Associazione AMPAS Medici per un’Alimentazione di Segnale, che ha riferito sul delicato tema della deprescrizione farmacologica come importante e necessaria via di salute, soprattutto alla luce delle difficoltà insite nel semplicistico quanto comune approccio soppressivo del sintomo praticato in medicina.

Grazie alla presenza della dott.ssa Luisa Evangelista Conocchia, Fisiatra e Medico Omeosinergetico, il convegno ha avuto poi anche un risvolto applicativo! Con molta emozione abbiamo infatti visto e ascoltato i risultati della sperimentazione Omeosinergetica iniziata a Roma lo scorso ottobre su pazienti affetti da sclerosi multipla. Verificare con i propri occhi i progressi da loro ottenuti a seguito del lavoro personale con il Trainer Omeosinergetico è stato veramente commovente.

Le relazioni della dott.ssa in psicologia Rossella Arioli e del Naturopata certificato Pierfrancesco Felici, hanno poi chiarito il ruolo del Trainer Omeosinergetico, quale professionista della salute che applica il Metodo Omeosinergetico con i suoi quattro strumenti, svolgendo un compito pedagogico decisivo per aiutare la persona a ritrovare la propria salute, attraverso un percorso di riscoperta di se stessa e di come funziona la Vita. Grazie a questa particolarissima figura professionale, fiore all’occhiello dell’Accademia di Omeosinergia, infatti, tutti coloro che sono interessati a riprendere finalmente le redini della propria vita (non è necessario avere una malattia fisica) hanno la possibilità di imparare nuove chiavi di lettura da integrare e vivere nel proprio quotidiano.

In conclusione, il convegno è stato di assoluto interesse, oltre che particolarmente illuminante e innovativo per temi trattati e visione suggerita: una giornata magnifica, ricca di presentazioni di ampio respiro, di spunti di riflessione, di approfondimenti chiarificatori e di risposte dense di contenuti. Ci auguriamo di averne presto un’altra, altrettanto soddisfacente.

SCARICA IL PROGRAMMA

DESTINATARI:
Il Convegno è aperto a tutti coloro che vogliono conoscere un nuovo punto di vista sulla Vita e sulla malattia, ma è caldamente consigliato agli operatori della salute.

GUARDA IL VIDEO

PER INFO
Silvia Lombardi
+39 338 7038154
eventi@omeosinergia.eu

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Giorgia Beccati – Segreteria

Via Mac Alister, 31
44121 Ferrara
Tel. 0532/248869 Fax. 0532/217578
e-mail: accademia@omeosinergia.eu
sito web: http://omeosinergia.eu

Orari apertura segreteria:
lunedì 10.00-18.30
martedì 8.30-13.00/14:30-18:30
mercoledì 8.30-13.00/14:30-18:30
giovedì 8.30-13.00/14:30-18:00
venerdì 8.30-13.00/14:30-16:30

Acquista la registrazione del Convegno (30,00€)

Vi esprimo i miei complimenti per la giornata di aggiornamento.
Cordiali saluti

Guido

Come già avete anticipato nella mail, l’opportunità é stata sfruttata anziché soccombere alla quarantena che ci avrebbe impedito di assimilare tante informazioni più che utili di questi tempi e nei prossimi. Ringrazio tutti i medici coinvolti, soprattutto il Dott Monsellato per avermi dato questo privilegio. Un caro saluto a tutto lo staff.

Loredana

Mi sono iscritta al convegno dietro suggerimento di un'amica che mi ha parlato della sua esperienza con l'omeosinergia e , curandomi in modo naturale ( omotossicologia, naturopatia, fiori Bach), conoscendo il Reiki, interessandomi ai nostri corpi fisico, mentale, spirituale, ho sentito che parlavamo la stessa lingua e ho voluto approfondire il discorso. Ho seguito con grande interesse tutti gli interventi spiegati con estrema chiarezza e grande professionalità ,anche per me che non sono del settore, che hanno ampliato le mie conoscenze e chiarito dubbi. Veramente il considerare tutti gli aspetti del paziente , in particolare quello emotivo è fondamentale e lo sperimento su di me, per cui l'omeosinergia mi sembra essere un approccio completo, rispettoso ed efficace per il benessere di ogni persona.

Paola

Convegno di grande spessore specialmente le relazioni del dottor Monsellato. Grazie grazie a tutti i relatori.

Marina

Grazie, a tutti voi x per avermi resa partecipe a questa interessante, costruttiva esperienza" LONTANI...MA VICINI" tante belle emozioni e nuovi apprendimenti! Un abbraccio.

Dany

Mi son trovata bene a seguire il convegno su n questo modo. Per me è stata una nuova esperienza. Non essendo molto tecnologica, è stato tutto nuovo per me, ma mi è piaciuta, forse essendo a casa mi sentivo anche più a mio agio. Ho seguito con molta attenzione gli interventi del dottor Speciani e della Dott.ssa Greco, perché hanno comunicato i concetti descrivendo anche proprie esperienze, così sono riuscita a capire meglio, io che non sono del settore medico- sanitario. Non meno interessanti sono stati gli interventi del dottor Monsellato e degli altri partecipanti, confesso però che dopo le 16,la soglia della mia attenzione è calata un po', perché nn sono abituata a seguire per tante ore uno schermo. Vi ringrazio molto di tutto. Un abbraccio

Marina

Per me è stato tutto molto interessante e fonte di profonde riflessioni. Era la prima volta che vi sentivo e anche se è accaduto in streaming, ha stimolato il desiderio di potervi incontrare nuovamente.....spero anche in modo diretto. Ringrazio e a presto.

Patrizia

Grazie. è stato per me molto stimolante e di grandi spunti per la nostra visione di salute.. Ho comprato la rivista l'altra medicina diretta dal dott Luca Speciani e con gioia ho visto che il dott Monsellato ha pubblicato un suo articolo.
Spero che la sua voce arrivi nel profondo del sistema medico nazionale che ha bisogno di essere guarito. Grazie di avermi coinvolta. Buona vita

Lorena Rosa

Devo solo ringraziare per aver avuto l'opportunità di partecipare ad un convegno di elevato livello. Ad ogni convegno di Omeosinergia "l'asticella si alza", e rimango sempre piacevolmente ammirata e stupita per contenuti e conoscenze. Semplicemente un enorme GRAZIE.

Ascoltare queste esperienze personali di studio e pratica è stato un arricchimento. Il punto di vista altrui porta sempre spunti di riflessione. e arricchisce chi sinceramente desidera conoscere. Spero che anche in periodo post-emergenza sia possibile avere la possibilità di seguire i seminari e i convegni mediante web. Con gratitudine!

Ada

Grazie dell'opportunità che ci avete dato, in questo periodo di isolamento, grazie delle informazioni utili e della condivisione del vostro punto di vista sempre accurato, preparato e molto preciso, a presto.

Valerio

Ho partecipato alla conferenza Ben-Essere e Cambiamento insieme a Claudio, mio marito. Io, personalmente, ho provato una grandissima emozione ad ascoltarla, Dottor Monsellato. Alla fine del suo intervento della mattina, avrei voluto, con tutto il cuore, abbracciarla.....e non è facile per me provare un simile slancio, non mi viene facile l'abbraccio. Anche Giovanna mi ha emozionato.........ho apprezzato molto il suo modo diretto e molto spontaneo. Grazie! Abbiamo anche avuto modo di conoscere "i medici di segnale" di cui non avevamo mai sentito parlare. Ce ne fossero!!! La seconda parte, quella del pomeriggio riguardante la Sclerosi Multipla, abbiamo fatto fatica a seguirla.......per noi è stata un po' difficile. Grazie comunque della bellissima esperienza.

Dea e Claudio

Molto interessante ed esaustivo.
Grazie mille

Rossella